Tesi di laurea: come scegliere l’argomento?

Come iniziare una tesi?

La tesi di laurea rappresenta il punto di passaggio tra lo status di studente a quello di laureato. Fin dall’inizio del percorso di studi, ogni matricola sogna il momento in cui, finalmente, discuterà la sua tesi di laurea triennale (o magistrale) davanti alla Commissione.

Qual è l'obiettivo di una tesi?

L'obiettivo che ci si propone di perseguire può essere la dimostrazione o la contestazione di una tesi scientifica che verrà presentata grazie agli studi ed alle ricerche che verranno svolte. In questo caso ciò che verrà affermato dovrà essere dimostrato. Diversamente è possibile optare per una tesi compilativa, ossia che si limiti ad approfondire un aspetto meno noto di un determinato argomento.

Tuttavia, sul come scrivere una tesi c’è molto da dire e i dubbi sono tanti.

Le domande che si pongono gli studenti in merito alla stesura della tesi sono infinite, ma  partiamo dalla domanda numero uno: come scegliere l'oggetto della tesi.

In questo breve articolo ti parleremo di una delle parti fondamentali della tesi, la scelta dell'argomento!

Schema generale da seguire nella stesura della tesi

Ecco qual è la tabella di marcia che occorre seguire quando si scrive una tesi.

1) Scelta del titolo ed oggetto della tesi
3)Individuazione degli strumenti che si utilizzeranno per raggiungerlo
4)Scelta del metodo di ricerca che si intende utilizzare
5)Individuazione delle fonti di riferimento che si intendono consultare
6)Individuazione dei principali risultati che si intende ottenere

Il focus di questo articolo-guida, però, riguarda la scelta dell'argomento da elaborare.

Tutto comincia dalla scelta dell’argomento della tesi!

Una volta che si ha chiaro il tipo di elaborato che si deve ottenere arriva il momento di scegliere l'argomento. L'oggetto della tesi va scelto cercando di ripercorrere la propria carriera universitaria, ripensando ai temi più stimolanti, favorendo le proprie propensioni culturali. In questa fase è necessario far emergere un'idea. 

La scelta dell’argomento della tesi di laurea può seguire due criteri. Da un lato si può trattare di un tema che avete affrontato in vari esami e che vi ha particolarmente appassionato, tanto che volete dedicarvi al suo approfondimento. In questo caso vi presenterete al docente che vi sembra più vicino a quella tematica e quindi più propenso ad accettare la vostra proposta.

Potete rivolgervi a più cattedre per avere maggiore possibilità che l’argomento della tesi da voi scelto venga approvato.

Un’altra possibilità, invece, è quella di scegliere per prima cosa un docente che vi è particolarmente piaciuto nel corso delle lezioni, o con il quale avete instaurato un buon rapporto, insomma il professore con il quale vi piacerebbe lavorare, oppure la materia che vi ha appassionato maggiormente. In questo caso, se avete già in mente un preciso argomento potete proporlo, oppure, aspettate che sia il professore stesso a proporvi un tema, secondo gli interessi correnti della sua cattedra.

In linea di massima questa è un’indicazione da tenere presente: i docenti sono più propensi ad accettare un argomento di cui si interessano personalmente, perché può servire alle loro attività di ricerca, quindi, informatevi bene sugli interessi del docente a cui volete proporre il vostro argomento della tesi.

Ciò vi darà anche maggiori possibilità di essere seguiti meglio. Un professore che non ha adeguate conoscenze sul tema della tesi che avete scelto, potrebbe disinteressarsi del vostro lavoro e lasciarvi a voi stessi o, peggio, farvi delle obiezioni inutili.

Ricordatevi che il relatore dovrà presentare il vostro lavoro in sede di presentazione della tesi di laurea, dunque se avrà a cuore il tema che avete trattato, saprà trovare le parole più giuste per farvi fare bella figura!

Alcuni docenti richiedono che l’argomento della tesi di laurea gli venga presentato attraverso un piccolo progetto di ricerca in cui dovete anticipare come volete impostare il lavoro, inserendo magari una bozza dell’indice della tesi, della bibliografia della tesi e gli obiettivi che vi ponete. Altre volte, basterà un colloquio informale per esporre al docente il vostro argomento della tesi e chiedere se è interessato ad avervi come tesista. Anche in questo caso però è meglio andare preparati.

I professori di solito sono pieni di richieste per l’assegnazione della tesi, quindi saranno poco propensi ad assegnarla a chi mostra di avere idee poco chiare o non aver riflettuto abbastanza sull’argomento che ha scelto. Magari consultate qualche testo sull’argomento della tesi, in modo da mostrare che avete già una base teorica sulla questione.

Cercate, dunque, di articolare il tema che avete scelto, sforzandovi di ipotizzare come intendete svilupparlo e, soprattutto, mostrando la vostra motivazione e il vostro interesse personale per ciò che state proponendo, per non dare l’impressione che sia stata una scelta fatta a caso o per comodità.

Non preoccupatevi di proporre cose di cui non siete del tutto sicuri: tutto quello che direte non è vincolante, perché solo nel concreto svolgimento del lavoro sarà possibile delimitare e aggiustare meglio l’argomento della tesi, arricchendolo di nuovi spunti e nuove idee.

Finalmente puoi inizare a lavorare!

Una volta fissato il punto di arrivo è possibile inziare a documentarsi e a buttare giù i primi appunti.
Gli strumenti a disposizione sono libri di testo, internet, saggi su riviste specializzate, esperimenti in laboratorio, indagini scientifiche, interviste ed altri elementi utili al raggiungimento degli scopi.

In questa fase non esiste un vero e proprio metodo universale: occorre trovare il proprio ordine mentale e poi seguire le varie "tracce" senza lasciarsi prendere dallo sconforto.

Nel caso in cui, l'ansia e lo sconforto, la confusione o semplicemente una scarsa disposizione del tempo, diventassero motivi di ulteriori stress e tensioni, è possibile chiedere un assistenza tesi di laurea o una consulenza tesi di laurea.

SE HAI BISOGNO DI ASSISTENZA O CONSULENZA PER LA TUA TESI DI LAUREA NON ESITARE A CONTATTARCI

Maggiori Informazioni su Assistenza tesi di Laurea Farmtutor